PREVISIONI METEO ITALIA – 27 Luglio 2017 ore 15:00 – in collaborazione con ilMETEO.it

0INFOCOOCKIES
.
PREVISIONI a cura di ANTONIO SANO’
download
gestione pagina: Golden Life group Italy
***************************************
INTERNET MOBILE:
Tutte le nuove app per Iphone, Ipad, Android, Blackberry , Windows Mobile Phone
e ora NOKIA- Symbian
gratuitamente
PREVISIONI ANIMATE ITALIA
IMMAGINI DAL SATELLITE ( tempo reale )

download

http://www.ilmeteo.it/flash/europa

PER AGGIORNAMENTI METEO EUROPA:

http://www.goldenlifegroup.com/previsioni-meteo-europa/

******

Caldo in aumento, è tornato CARONTE

AVVISO:

dal 31 Luglio temperature record con LUCIFERO, fino a 45°

VIDEO METEO 28 Luglio

METEO | dal 31 Luglio Caldo Eccezionale con LUCIFERO, oltre 40°!
Imponenti masse d’aria calda africana punteranno l’Italia

Caldo intenso dal 31 Luglio, arriva LuciferoCaldo intenso dal 31 Luglio, arriva Lucifero“Dalla padella alla brace” dice un famoso detto… è quello che sembra prospettarsi, a livello meteorologico, per l’Italia a partire da Lunedì 31 Luglio e soprattutto dal 1° Agosto. Se l’anticiclone africano Caronte ha portato caldo intenso e punte di 40° diffusi al Sud, oltre alle tristi conseguenze di incendi e siccità, questa ancora in atto, ora sarà Lucifero, temibile alta pressione africana che infuocherà l’Italia. I 40° si potrebbero toccare anche al Centro e al Nord.

SITUAZIONE PROSSIMI GIORNI – Dopo il ritorno dell’alta pressione Caronte che riporterà il sole su gran parte dell’Italia, temperature un po’ più miti, ma in graduale aumento, ecco che da Lunedì 31 Luglio l’anticiclone africano Lucifero prenderà il posto di Caronte.

CONSEGUENZE – Se già nel corso del weekend le temperature inizieranno ad aumentare grazie a Caronte, con Lucifero queste schizzeranno ancora più in alto. La bolla calda africana che sarà diretta proprio verso l’Italia, riuscirà a portare le temperature massime fino a 41° al Centro e al Nord, poi il caldo infernale si porterà anche al Sud. Roma potrebbe sfiorare i 39°, come Firenze e molte città del Centro. Bologna proverà a superare i 41°, come Rovigo, Ferrara e molte località della Pianura Padana centro-orientale.

SICCITA’ E NIENTE PIOGGIA – Con Lucifero il tempo si presenterà ampiamente soleggiato, molto caldo, afoso e le precipitazioni sembrano esser relegate soltanto ai settori alpini, e sotto forma di temporali pomeridiani. In queste condizioni la siccità si aggraverà ulteriormente su tutte le regioni.

28 Luglio 2017

Caronte sull’Italia. Sole prevalente, salvo isolati piovaschi sulle Alpi di confine orientali.

NORD

Tutto sole e clima mite, qualche piovasco sulle Alpi orientali di confine, specie tra alto Veneto e Nordovest Friuli.

Temperature: In aumento

CENTRO e SARDEGNA

Sereno e sole su tutti i settori. Rare nubi alte in transito tra Umbria e Marche.

Temperature: In aumento.

SUD e SICILIA

Bel tempo e sereno ovunque.

Temperature: In aumento.

Sabato 29 Luglio
L’alta pressione mostra segni di cedimento al Nord: temporali diffusi al Nordovest, sui settori alpini e, entro sera, anche al Nordest; più asciutto sulla Liguria. Soleggiato altrove.
Domenica 30 Luglio
Sole prevalente salvo isolati temporali sulle Alpi orientali.
Lunedì 31 Luglio
Sole prevalente salvo isolate sulle Alpi occidentali.
Martedì 1 Agosto
LUCIFERO sull’Italia. Sole e caldo infernale. 41° a Bologna, 38° a Roma, 39° a Firenze.
.
MARTEDI’ 2 – GIOVEDI’ 4 Agosto
(attendibilita’ alta 70%)

EVOLUZIONE GENERALE EUROPA

Alta pressione su gran parte delle nazioni, eccetto su Francia, Regno Unito, Germania.

cartina

NUBI E PRECIPITAZIONI SULL’ ITALIA

Sole prevalente, ma temporali pomeridiani possibili sull’arco alpino.

TEMPERATURE

In forte aumento.

VENERDI’ 5 – DOMENICA 7 Agosto
(attendibilità media, 50% )

EVOLUZIONE GENERALE EUROPA

Nonostante la presenza dell’alta pressione, correnti atlantiche portano dell’instabilità sulle zone centrali e settentrionali.

cartina

NUBI E PRECIPITAZIONI SULL’ ITALIA

Sole prevalente. Temporali pomeridiani su Alpi e Prealpi, in locale sconfinamento verso la Pianura Padana.

TEMPERATURE

Sopra la media di 5/6°.

LUNEDI 8 – MARTEDI 9 Agosto
(attendibilita’ medio-bassa 30%)

EVOLUZIONE GENERALE EUROPA

Alta pressione prevalente, ma locale instabilità pomeridiana sulle zone centrali e settentrionali.

cartina

NUBI E PRECIPITAZIONI SULL’ITALIA

Bel tempo prevalente, qualche temporale sull’arco alpino e prealpino.

TEMPERATURE

In leggera diminuzione.

Tendenza generale del tempo fino a 30 giorni

Configurazione barica per il mese di Luglio 2017, a cura di A. Sanò e A. Iannella

Premessa generale

EVOLUZIONE BARICA SULLO SCACCHIERE EURO-ATLANTICO

Dopo una prima settimana di Luglio all’insegna di correnti un po’ più miti settentrionali, via via, già verso la fine della prima decade e poi nel corso della seconda, dovrebbero ripristinarsi condizioni diffuse di alta pressione su gran parte del Paese. Tuttavia, si tratterebbe, questa volta, di alta pressione a componente zonale, ossia con massimi pressori in Atlantico e quindi, aree centrali del continente, Mediterraneo comrpeso, più vulnerabili ad accattchi instabili da Nordovest. In prossimità dell’Europa centrale, potrebbe mancare una solidità anticiclonica e, anzi, proprio su questo comparto, potrebbero agire correnti più instabili Nord atlantiche. In questo contesto, maggiori fastidi potrebbero riguardare l’Europa centrale e anche il Centro Nord Mediterraneo. Temperature, tuttavia, in nuovo generale aumento sull’Europa centro meridionale. Per la terza decade di Luglio, l’alta pressione potrebbe essere ancora protagonista su gran parte dell’Europa. Potrebbe concentrare i sui massimi, però, sui settori centro settentrionali e lasciare un po’ più scoperte le aree di sud est e il Mediterraneo centro orientale e meridionale. Ma vediamo l’evoluzione più nel dettaglio per la seconda e terza decade di Luglio.

EVOLUZIONE 11- 20 Luglio 2017
9

Circolazione prevalente 11 – 20 Luglio 2017 e tempo sull’Europa

EVOLUZIONE SU EUROPA: L’alta pressione sarebbe abbastanza presente su buona parte dei settori centro meridionali del continente. Prevarrebbero, invece, correnti instabili atlantiche sul Centro Nord Europa con perno depressionario sul Mare di Norvegia e regioni sub-polari. Possibili crisi anticicloniche verso l’Europa centrale e il Nord Mediterraneo con temporanee fasi più instabili. Temperature in prevalenza più calde sull’Europa centro meridionale.

TEMPO SULL’ITALIA: in presenza del contesto barico descritto, sull’Italia il tempo si presenterebbe diffusamente stabile. Potrebbero tornare ad aversi belle giornata di sole e anche calde per correnti sudoccidentali. Tuttavia, dal settore francese, sarebbero possibili inserimenti, di tanto in tanto, di nuclei instabili con repentino guasto dal tempo a iniziare da Nord e rapidamente verso il Centro Sud, con spalmate di rovesci e temporali. Condizioni anticicloniche, tuttavia, potrebbero ripristinarsi velocemente e le giornate soleggiate e calde potrebbero essere prevalenti nel corso del periodo considerato.

EVOLUZIONE 21 – 31 Luglio 2017

Circolazione prevalente 21– 31 Luglio 2017 e tempo in Europa

9
EVOLUZIONE SU EUROPA: anche in questa fase, è prevista una prevalenza dell’alta pressione su gran parte del continente europeo. Un po’ più al margine della protezione anticiclonica potrebbero rimanere le regioni sudorientali, quelle meridionali del Mar Nero, il Mediterraneo centro orientale e meridionale. Circolazione più depressionaria sul centro-nord della Scandinavia, con tempo più perturbato.

EVOLUZIONE DEL TEMPO IN ITALIA

In presenza del contesto barico descritto, sull’Italia il tempo dovrebbe presentarsi in prevalenza stabile e anche ampiamente soleggiato. L’alta pressione tornerebbe a proteggere gran parte del nostro Paese. La concentrazione dei massimi pressori, tuttavia, verso l’Europa centrale, potrebbe determinare una maggiore protezione dei comparti centro settentrionali. Le aree del medio basso adriatiche e quelle più meridionali potrebbero, di tanto in tanto, risentire di infiltrazioni più fresche da est con maggiore instabilità, soprattutto pomeridiana e in prossimità dei rilievi. La temperatura continuerebbe a essere un po’ sopra la norma, soprattutto al Centro Nord. Più nella norma altrove.

Prossimo aggiornamento, Giovedì 27 Luglio 2017.

cartina

Contiamo di aggiornare queste previsioni a inizio di ogni mese con specifico riferimento alla seconda quindicina del mese, in modo da contemplare la possibile evoluzione per il mese intero. Poniamo anche una data indicativa di aggiornamento. Potrà capitare, tuttavia, che ci siano delle novità nell’evoluzione con rettifica della previsione stessa ben prima della data prevista, o potrà capitare che le indagini per la previsione fino a fine mese siano ancora incompiute per la data indicata e, quindi, la data dall’aggiornamento potrà slittare di qualche giorno. In linea di massima l’aggiornamento avrà luogo, comunque, nella prima settimana del mese.

 

Leave a comment