PREVISIONI METEO ITALIA – 10 Dicembre 2018 ore 13:15 – in collaborazione con ilMETEO.it

Condividi su Facebook ↓

Compila il modulo per ricevere il meteo sulla tua email
Basta compilare il modulo una sola volta





.
PREVISIONI a cura di ANTONIO SANO’ 
download
gestione pagina: Golden Life group Italy
***************************************
PREVISIONI ANIMATE ITALIA
IMMAGINI DAL SATELLITE ( tempo reale )

download

http://www.ilmeteo.it/flash/europa

PER AGGIORNAMENTI METEO EUROPA:

http://www.goldenlifegroup.com/previsioni-meteo-europa/

******

Risveglio sottozero al Nord, freddo in aumento. Mercoledì neve a quote collinari al Centro, Venerdì fino in pianura al Nordovest, anche copiosa. Prossimo weekend con altro maltempo e neve in montagna.

11 Dicembre 2018 

Previsioni Video Meteo

.

CONFERMATA la NEVE in PIANURA tra Giovedì e Venerdì, anche ABBONDANTE. Ecco le zone colpite

scritto da Carlo Testa 
Meteorologo

Arrivano conferme sul possibile ritorno della neve al Nord fino al piano tra Giovedì 13 e Venerdì 14

Arrivano conferme sul possibile ritorno della neve al Nord fino al piano tra Giovedì 13 e Venerdì 14. Arrivano conferme riguardo all’ondata di freddo prevista per i prossimi giorni con la possibilità a più riprese di vedere nevicate fino a quote via via più basse al Nord. Vediamo nel dettaglio la previsione in particolare sulla giornata di Santa Lucia e Venerdì 14 Dicembre.

Già da oggi, Lunedì 10, una massa d’aria in discesa dall’Europa Orientale entrerà dalla porta della Bora facendo calare sensibilmente le temperature su buona parte del Paese. Il freddo si farà sentire in particolar modo al Nord con valori termici ben sotto gli 0°C durante la notte e al primo mattino. Questo gelo poi, date le particolari condizioni morfologiche con la Pianura Padana chiusa su 3 lati, sedimenterà nei bassi strati formando il famoso cuscino freddo. Successivamente, dalla giornata Giovedì 13 Dicembre, una perturbazione Atlantica si avvicinerà al nostro Paesecon le prime precipitazioni attese tra Liguria e Piemonte. Date le temperature piuttosto basse derivanti come abbiamo visto dal cuscino freddo la neve potrebbe cadere a tratti anche molto intensa fin sulle principali città di pianura del Nord Ovest: Cuneo, Torino, Alessandria, Vercelli. La perturbazione poi si estenderà gradualmente anche al resto del Nord con possibili nevicate nel corso di Venerdì 14 anche a Milano e buona parte delle pianure di Lombardia ed Emilia. Al momento il Nord Est resterebbe più ai margini a causa del richiamo mite del vento di Scirocco, anche se non escludiamo fasi di pioggia mista a neve nella prima parte della giornata anche in città come Verona, Padova, Treviso e fino a quote molto basse sul Friuli Venezia Giulia.

Queste in sintesi le ultime novità dai modelli meteo (ECMWF) di questa mattina, sembrerebbe proprio che l’Inverno voglia iniziare a fare la voce grossa riportando il freddo e la neve anche sulle Pianure. Non resta che aspettare e seguire passo passo gli aggiornamenti.

.

Settimana POLARE, prima il GELO, poi DOPPIA PERTURBAZIONE,

con PIOGGIA e NEVE. 

scritto da Stefano Rossi 
Meteorologo

Settimana polare con pioggia e neve

Settimana polare con pioggia e neve. Dal punto di vista meteorologico, ci sono parecchi elementi per definire questa settimana come una fase assai movimentata e prettamente di stampo invernale anche se non per tutti. Partiamo con le correnti che si orienteranno via via sempre più dai quadranti orientali con conseguente calo delle temperature anche di 10°C rispetto al fine settimana dell’Immacolata. In seguito è atteso l’arrivo di ben due sistemi perturbati che fra Mercoledì e Venerdì colpiranno parecchie Regioni d’Italia.
Ma vediamo nel dettaglio quanto accadrà.

Dopo il generale raffreddamento ed il rinforzo dei venti da est atteso soprattutto fra Martedì Mercoledì, ecco che una prima perturbazione interesserà fra mercoledì pomeriggio/sera e giovedì gran parte del centro sud e parzialmente il Piemonte. Mercoledì pomeriggio,infatti, le pioggecominceranno a bagnare dapprima l’area tirrenica e l’estremo nordovest per poi estendersi a tutto il centro sud in serata. Attenzione alla neve che potrà cadere attorno ai 5/600 metri al centro e a quote decisamente più alte sui monti del sud. Qualche debole spruzzata di neve a bassa quota non esclusa anche sul Piemonte e attorno ai 500 metri sull’Appennino ligure.
Giovedì mattina il tempo si manterrà ancora molto instabile sull’area adriatica del centro e su gran parte del sud con piogge, qualche temporale e ancora qualche nevicata sull’Appennino centrale attorno ai 700/800 metri. Nubi sparse altrove con qualche schiarita su Sicilia ed estremo nord est. Ma nel corso della serata, ecco arrivare la seconda perturbazione con piogge in arrivo nuovamente sui settori tirrenici ma con peggioramento anche sul nord ovest dove in serata potrà cadere la neve fino in pianura sul Piemonte.
Sarà soprattutto su Venerdì che si farà sentire il grosso del peggioramento e questa volta in particolare al nord e a scendere su Toscana e Marche vista la formazione di un vortice di bassa pressione sul mar ligure. Stante le basse temperature, al settentrione potrebbe nevicare copiosamente fino in pianura su gran parte del nordovest fino all’Emilia occidentali con accumuli di 10 cm. Pioggia, o a tratti pioggia mista a neve in mattinata, sul nordest. Maltempo, come anticipato con piogge e temporali, su Toscana e le Marche con la neve che cadrà sono in montagna. Tempo inizialmente tranquillo invece al sud con peggioramento nel pomeriggio sulla Sicilia e area ionica.

Infine, un breve sguardo al prossimo weekendSabato la perturbazione sfilerà verso il Sud facendo migliorare il tempo al Nord, ma Domenica ecco giungere una nuova perturbazione al Nord della quale ce ne occuperemo in altri editoriali.

11 Dicembre 2018

APPROFONDIMENTO

Clima più freddo sull’Italia. Sole prevalente, salvo per qualche precipitazione all’estremo Sud.

NORD

Bel tempo prevalente. Cielo terso. Locali nevicate sui confini alpini.

Temperature

In diminuzione.

CENTRO e SARDEGNA

Sole prevalente. Innocui addensamenti sulla Sardegna.

Temperature

In diminuzione.

SUD e SICILIA

Qualche pioggia in Puglia e tra reggino e messinese, sole altrove.

Temperature

In diminuzione.

Mercoledi 12 Dicembre
Una perturbazione atlantica investe il Centro-Sud con precipitazioni via via più diffuse e nevicate a partire dai 500-800 metri del Centro Tirrenico ai 1200-1500 metri del Sud peninsulare.
Giovedì 13 Dicembre
Qualche pioggia sul versante tirrenico centro meridionale, sulla Sardegna, nonchè al Nordovest, qui con locali nevicate dai 200 metri ma con quota in calo. In nottata rischio di nubifragi sulle coste toscane.
Venerdì 14 Dicembre
Bassa pressione sulla Sardegna. Maltempo al Nord con neve in pianura sui settori occidentali, instabile su Toscana, coste tirreniche, Sicilia, Sardegna e coste ioniche con rovesci e temporali sparsi.
Sabato 15 Dicembre
Tempo spiccatamente instabile al Sud con piogge diffuse e localmente anche forti, rischio di nubifragi sui settori ionici. Più asciutto altrove sia pure con molte nubi sul versante adriatico centrale e al Nordest.
Domenica 16 Dicembre
Cielo irregolarmente nuvoloso al Centro-Nord con piogge via via più frequenti nel corso della giornata. Andrà meglio sul resto del Paese con tempo più asciutto e anche soleggiato.

Leave a comment